giovedì 18 dicembre 2008

Le famiglie italiane vanno a scuola di risparmio energetico

Da L'Opinione

“Risparmia le energie” è un progetto innovativo presentato da ANCC-Coop a Roma che ha lo scopo di informare, sensibilizzare sulle tematiche dei cambiamenti climatici del risparmio e dell’efficienza energetica con l’obiettivo di riuscire a cambiare in meglio le abitudini quotidiane. L’iniziativa è stata patrocinata dal ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, da quello dello Sviluppo Economico e dal Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti. Il nuovo progetto Coop per l’ambiente si snoderà per step progressivi nel corso di un anno. Protagoniste della campagna sono 1500 famiglie italiane, scelte come campione rappresentativo della popolazione, affiancate da tutor esperti in materia che stimoleranno le azioni da fare e promuoveranno anche iniziative sui territori, unite tutte assieme dal fatto di partecipare a una community on-line, che avrà a disposizione anche un sito che permetterà loro di attingere a continui scambi informativi, oltre che dialogare fra loro (www.risparmialeenergie.e-coop.it). Le 1500 famiglie riceveranno un kit di materiali e di testi, tra questi un dossier scientifico, un manuale per il risparmio energetico ricco di consigli utili, ma anche sette lampadine a basso impatto e tre riduttori di flusso. Le 1500 famiglie non dovranno stare con le mani in mano, a partire da una prima situazione che sarà descritta in un questionario iniziale, così da stabilire il punto zero, dovranno tenere un diario di bordo nel quale evidenziare le scelte e le modifiche apportate ai loro consumi, rispondere ogni trimestre a un monitoraggio che tiene conto di alcuni indicatori chiave per arrivare a fine anno a un punto di arrivo

Un progetto di risparmio ed efficienza energetica è stato lanciato dall’Eni di Paolo Scaroni più di un anno fa con l’obiettivo di permettere un risparmio del 30% sull’attuale bolletta energetica di ogni famiglia.

2 commenti:

svthoney ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Angelo Reondi ha detto...

Niente spam per favore: i commenti sono aperti si, ma per un dialogo sugli argomenti del blog, non per pubblicizzare prodotti ceh non c'entrano nulla con questi temi.
Grazie